Elenco di prodotti del produttore: Auguste Reymond

Da oltre un secolo Auguste Reymond produce pregiati orologi a Tramelan nel cuore dell'industria Orologiaia Svizzera.

La ARSA fu fondata da Auguste Reymond nel 1898. Oggi è di proprietà del gruppo Nitella SA in Svizzera. Nel 1898, Auguste Reymond, un orologiaio del villaggio di Tramelan-Dessus nel Jura Svizzero aprì una piccola officina che chiamò Fabrique d'Horlogerie Auguste Reymond. La produzione ebbe luogo nella sua piccola residenza fino al 1903. Nel 1906 produsse solo movimenti nella nuova sede di Les Bioux e l'impresa divenne una vera fabbrica di orologi. Nel 1909, Reymond riportò di nuovo ogni attività in Tramelan, dove lui studiò un sistema manifatturiero più flessibile per reagire più rapidamente sul mercato. L'anno seguente l'imprenditore vinse una medaglia di oro alla Esposizione Mondiale di Bruxelles, seguita da un altra alla Esposizione Nazionale Svizzera del 1914. La società registrò l'acquisizione della Unitas Co., anch’essa con sede in Tramelan, nel 1926. Reymond continuò comunque a produrre i suoi movimenti. La depressione del 1929 e degli anni successivi toccarono profondamente l’industria svizzera orologiera e la stessa Reymond SA ne subì gli effetti. Le vendite scesero paurosamente e Auguste Reymond fu costretto per vendere la sua società. Nel 1932, la Ebauche, il reparto di A. Reymond S.A. che produceva i movimenti, divenne parte del Gruppo Ebauches come Fabrique d'Ebauches Unitas S.A., dove Reymond rimase come Direttore commerciale fino a 1934. Così, Auguste Reymond girò il mondo per presentare i suoi orologi. Testimoni oculari lo videro buttare un orologio in una coppa di champagne prima di gettarlo con violenza sul pavimento di uno degli Hotel più alla moda dell'Europa dell’epoca. I maître d'hôtel tornarono dopo poco riportando su un carrello l'orologio e ecco che Monsieur Reymond dichiara con sorpresa che il suo orologio stava ancora funzionando! Questo era il suo modo di convincere i clienti scettici che i suoi orologi erano davvero resistenti all’acqua e ai colpi in quanto vere meraviglie tecnologiche. Gli orologi furono costruiti con il marchio ARSA. Il Perfora 1934, dalle fattezze rettangolari ed quadrante molto grande che alloggiava le lancette, fu uno dei primi. Negli stessi anni la ARSA presentò una collezione di cronografi molto varia. Produsse orologi per da tasca e per piloti così come orologi da polso con data o allarme. Molti orologi furono consegnati con un certificato di cronometro ufficiale. I movimenti prodotti dalla fabbrica A. Reymond SA, erano conosciuti per la loro alta qualità alta e per i prezzi competitivi, vennero montati da moltissimi altre case orologiere e divennero famosi a livello mondiale sotto il marchio UNITAS. La Unitas però non produceva movimenti automatici o cronografi, la ARSA doveva ricorrere a calibri dalle società sorelle nel Gruppo Ebauches che comprendeva per esempio la A. Schild, ETA o Valjoux. Nel 1989 iniziò un capitolo nuovo nella storia della società e nacque il marchio Auguste Reymond. La società celebrò la sua seconda nascita, poi fu comprata da Nitella SA, un'altra fabbrica di orologio sempre con sede in Tramelan, e Tommaso Loosli, un giovane di 27 anni con laurea in storia dell’arte e letteratura francese, al servizio della società come disegnatore, divenne il nuovo direttore nuovo di Auguste Reymond SA. Per Thomas Loosli la nuova sfida era di riportare aigli antichi fasti il buon vecchio orologio meccanico. In meno che due anni disegnò una collezione completamente nuova per Auguste Reymond, e diede a loro i nomi di Alertic, ARSAMATIC, Ballad, Boogie, Braille, Charleston, Chrono Blues, Cotton Club, Dixieland, Encore, Evergreen, Extra, Fusion, In the Mood, Jazz Age, Low Vision, Mega Boogie, Perfora, Ragtime, Rumba, Springmaste, modelli che tutt’oggi fanno presenza del catalogo di questa storica Maison.

Altro